Servizi

Informazioni e ricerche bibliografiche

Il servizio fornisce informazioni sull'utilizzo della Biblioteca ed informazioni bibliografiche sia in sede, che in remoto o per posta, o per telefono (se si tratta di ricerche veloci) o per e-mail: bs-lu@beniculturali.it
All 'ufficio ci si può rivolgere anche per prenotare visite guidate alla biblioteca e alle raccolte .

Lettura e Consultazione

La distribuzione dei libri è effettuata dalle ore 8,30 alle 13,30 e dalle 14,00 alle 18,30.
Il sabato dalle ore 8,30 alle 13,30.
Due le Sale aperte al pubblico:

  • Sala di lettura e consultazione generale, a scaffale aperto.
  • Sala di studio riservata, per la consultazione dei manoscritti, del materiale raro e di pregio, dei giornali lucchesi, e delle opere della sezione toscana e lucchese, per accedere alla quale occorre un documento di identità.

Prestito (bs-lu.prestito@beniculturali.it)

L'orario dell'Ufficio prestito è il seguente:
lunedì, mercoledì e venerdì 8,30-18,30.
martedì, giovedì e sabato 8,30 alle 13,30.

Prestito locale: Può accedervi:

  • di diritto ogni persona maggiorenne residente nella regione, dietro presentazione di adeguata documentazione della propria residenza. (Si richiede la carta di identità).
  • I cittadini dell'Unione europea, i cittadini italiani non residenti nella Regione Toscana, i cittadini della Repubblica di San Marino e dello stato della Città del Vaticano per accedere al prestito dovranno documentare con autocertificazione le proprie esigenze di studio e il domicilio anche se temporaneo
  • i cittadini di paesi extracomunitari devono esibire il certificato attestante il periodo di soggiorno e la presentazione di un'autorità diplomatica o di una istituzione culturale.

Gli utenti del prestito ricevono una tessera da presentare ad ogni richiesta; possono avere in prestito fino a due opere, o quattro volumi, contemporaneamente, che non possono prestare ad altri. Il prestito ha la durata di un mese, rinnovabile per altri trenta giorni.

Prestito interbibliotecario e Fornitura di documenti:

il servizio è a pagamento. Le riproduzioni devono essere utilizzate a solo scopo personale e di studio, nel rispetto della normativa sul copyright. Le spese relative al servizio sono a carico dell'utente. Il pagamento si effettua mediante bollettino di c/c postale n. 2550 intestato alla Tesoreria Provinciale dello Stato di Lucca indicando gli estremi (capo XXIX, cap. 2584 art. 3) e nella causale il beneficiario: Biblioteca Statale di Lucca.
Per informazioni sulle tariffe rivolgersi al servizio di Prestito interbibliotecario.
Per quanto riguarda la Toscana, la Biblioteca Statale di Lucca ha aderito al progetto regionale Libri in rete che permette il prestito interbibliotecario gratuito tra le reti bibliotecarie toscane aderenti al progetto.

Riproduzioni

Si comunica che la legge 4 agosto 2017, n. 124 (Legge annuale per il mercato e la concorrenza) e la conseguente C.M 14  del 21 settembre 2017, hanno modificato l’art. 108 del d.Lgs. 22 gennaio 2004 n.42 introducendo in materia significative novità.

1)  Sono libere le riproduzioni di beni bibliografici, per le sole attività di studio, ricerca, libera manifestazione del pensiero o espressione creativa, promozione della conoscenza del patrimonio culturale, svolte senza scopo di lucro

2)      La libera riproduzione è consentita esclusivamente nel rispetto della normativa vigente sul diritto d'autore, Legge 22 aprile 1941, n. 633 e successive modificazioni (art. 108, comma 3 bis, del d.Lgs. 22 gennaio 2004, n. 42, cosi modificato dall`art. 1, comma 171, lett. b), n. 1), L. 4 agosto 2017, n. 124);

3)      Il rispetto della normativa sul diritto d’autore nella riproduzione di beni bibliografici deve essere attestato dal1'interessato mediante consegna alla Biblioteca di apposita dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, resa ai sensi dell’art. 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445.

4)      La riproduzione del patrimonio bibliografico mediante mezzo proprio è consentita  mediante per ottenere l'autorizzazione

  1. apparecchi fotografici,
  2. smatphone
  3. tablet. 

Riproduzioni  a scopo editoriale

Per ottenere l'autorizzazione è necessario fare domanda o attraverso la modulistica reperibile in Sala di studio riservata, o anche semplicemente inviando una e-mail di richiesta. Ottenuta l'autorizzazione, previo pagamento di royalties, se dovute, è necessario ricorrere ad una Ditta privata per avere il preventivo e per l'esecuzione del lavoro, poichè questa Biblioteca non ha un proprio laboratorio fotografico .

Ufficio relazioni con il pubblico

Informa l'utenza e i fornitori relativamente agli atti e allo stato dei procedimenti amministrativi e contabili. Valuta le esigenze dell'utenza e rilascia autorizzazioni in casi particolari. Gestisce i reclami e le proposte migliorative. Predispone e diffonde il materiale d'informazione sulla Biblioteca Statale e la sua attività.

Logo MIBAC
Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo
Logo ICCU
Catalogo Collettivo automatizzato SBN
Logo OPAC
Catalogo online Polo SBN Lucca
Logo Internet Culturale
Portale delle Biblioteche italiane